Home | Attività | Scuole

ATTIVITÀ

Scuole

Le Risorgive del Bacchiglione sono il luogo perfetto per una lezione fuori dall’ordinario!

Abbiamo studiato percorsi su misura per i diversi cicli didattici allo scopo di informare
e divertire gli alunni di ogni età: in questa pagina puoi leggere le nostre proposte tematiche.

Per domande, informazioni sui costi e prenotazioni contattaci attraverso il form alla fine di questa pagina.

Scuola dell'infanzia e primo ciclo della Scuola Primaria

  

UNA VERA FAVOLA, LE MERAVIGLIE DELL’ACQUA

L’uscita prevede un approccio emotivo e tattile dedicato al mondo dell’acqua e dei suoi abitanti. Le attività si svolgono lungo un percorso, intervallate anche da osservazioni (risorgiva, capanno, boschetto, pozzo) e talvolta introdotte da racconti.

Obiettivi

  • Instaurare un contatto con l’ambiente che ci circonda
  • Imparare a osservare e capire la natura
  • Apprendere attraverso i sensi.

Esempi di attività

  1. Scoprire cosa c’è sotto i nostri piedi: terra, sassi, argilla e come si comportano se attraversati dall’acqua;
  2. Se possibile, mettere i piedi dentro la pulitissima acqua che sgorga da un pozzo;
  3. Assaggiare l’acqua di falda prelevata da un pozzo;
  4. Scoprire il ciclo di vita di una rana osservando le uova, la rana allo stato di girino e di adulto, scoprire come respira, cosa mangia, come si muove;
  5. Scoprire come sono fatte le piante, quanto possono essere diverse foglie, fiori, cortecce, portamenti, dimensioni, rami, semi;
  6. Imparare ad osservare gli animali in silenzio (…!) dall’interno di un capanno da cui si possono osservare folaghe, germani, aironi, garzette, gallinelle d’acqua;
  7. Con il materiale raccolto durante l’escursione, realizzare un grande taccuino del naturalista, nel quale i gruppi di bambini mettono il materiale raccolto durante l’esplorazione dell’oasi;
  8. Ricercare semi, forme, colori, tracce… in natura;
  9. Osservare differenti nidi di uccelli realizzati con i materiali disponibili nel posto: erba, foglie e canne per gli ambienti di pianura; muschio, licheni ed altro per gli ambienti di montagna, etc.;
  10. Ascoltare e distinguere i rumori di un luogo naturalistico con molta acqua.
Secondo ciclo della Scuola Primaria

L’ACQUA SOTTO I NOSTRI PIEDI,
QUANDO L’ACQUA INCONTRA GLI ESSERI VIVENTI

La guida ambientale segue una singola classe e svolge attività naturalistica legata all’area attraverso tappe gioco didattico e momenti interattivi, sfruttando le caratteristiche del luogo

Obiettivi

  • Scoprire un luogo naturalistico particolare caratterizzato dall’acqua
  • Conoscere il mondo dell’acqua sotterranea e di risorgiva, come si muove, quali sono gli effetti
  • Conoscere le specie che caratterizzano un bosco di risorgiva, come si adattano e come interagiscono tra loro.

Esempi di attività

    1. Scoprire cosa c’è sotto sotto i nostri piedi: terra, sassi, argilla e come si comportano se attraversati dall’acqua;
    2. Provare alcuni esperimenti per capire come si muove l’acqua nell’ambiente.
    3. Se possibile, mettere i piedi dentro la pulitissima acqua che sgorga da un pozzo;
    4. Assaggiare l’acqua di falda prelevata da un pozzo;
    5. Scoprire alcune piante tipiche del bosco di pianura di una zona umida, attraverso la raccolta di foglie con forma, colore, margine diversi (salice, ontano, pioppo, equiseto, farfaraccio…);
    6. Imparare ad osservare gli animali in silenzio (…!) dall’interno di un capanno da cui si possono osservare folaghe, germani, aironi, garzette, gallinelle d’acqua;
    7. Attraverso un gioco, scoprire come sono le zampe degli uccelli d’acqua, che becco hanno, com’è fatta una penna, come mai riescono a volare, etc.;
    8. Osservare differenti nidi di uccelli realizzati con i materiali disponibili nel posto: erba, foglie e canne per gli ambienti di pianura; muschio, licheni ed altro per gli ambienti di montagna, etc.;
    9. Creare piccoli oggetti con il materiale naturale raccolto;
    10. Scoprire che dentro a una risorgiva può nascondersi un mondo di animali e di piante.
Scuola Secondaria di primo grado

L’uscita con i ragazzi della scuola secondaria inferiore si propone di far scoprire una realtà nuova ai loro occhi, suscitare interesse per i temi affrontati, sperimentare un metodo scientifico.

 

Obiettivi

  • Scoprire un luogo significativo della Provincia, importante come area di risorgiva e come esempio di bosco planiziale
  • Conoscere il mondo dell’acqua sotterranea e di risorgiva, come si muove, quali sono gli effetti
  • Conoscere la biodiversità di un bosco di risorgiva con particolare riferimento agli uccelli, stanziali e migratori
  • Capire cos’è un ecosistema e quali sono le principali regole per mantenerlo in equilibrio.

SCIENZIATI SOTT’ACQUA
(percorso idrogeologia)

Conoscenza del sistema idrico vicentino, delle acque superficiali e sotterranee; come si muovono i fluidi in natura e come l’uomo sfrutta le proprietà della fisica per spostare l’acqua; le caratteristiche dell’acqua di risorgiva e le qualità dell’acqua ad uso potabile, etc.

  • Uso di mappe per vedere nella provincia dove nascono i fiumi e dove vanno
  • Esperimenti sui vasi comunicanti e sulle falde in pressione
  • Prove di movimento fisico dell’acqua in prossimità di un pozzo artesiano
  • Prove di permeabilità, erosione del suolo e di movimento dell’acqua nel sottosuolo
  • Come funzionano le principali macchine idrauliche
  • Gioco didattico sugli ambienti d’acqua della provincia di Vicenza
  • Visita al bacino di laminazione di Caldogno per vedere cos’è, quanto è grande, come funziona.

DARWIN SUL BACCHIGLIONE
(percorso biodiversità)

Ambienti e habitat diversi connessi alla presenza dell’acqua; fauna e vegetazione di questi ambienti con caratteristiche specifiche di adattamento; relazioni ecosistemiche tra gli elementi della natura; il valore della biodiversità e i problemi attuali; ambiente in trasformazione: cause ed effetti; etc.

  • Rilievo di una risorgiva per vedere le specie presenti e come si dispongono
  • Osservazione degli uccelli da capanni di avvistamento
  • Gioco didattico sul riconoscimento delle specie animali e vegetali tipiche degli ambienti acquatici
  • Differenziazione delle parti degli uccelli (becco, zampe, ali) in funzione degli ambienti e delle abitudini alimentari
  • Gioco didattico sul riconoscimento degli alberi del bosco planiziale
  • Ricerca di macroinvertebrati sui piccoli corsi d’acqua
  • Gioco dedicato al mimetismo degli animali in ambiente naturale
  • Attività sul parallelismo tra gli elementi della natura e gli alunni (carattere, abitudini etc).

Possibilità di noleggio biciclette per conoscere l’intera area del bosco di Dueville e possibilità di pernottamento in tenda all’interno dell’area per conoscere l’ambiente notturno.

Scuola Secondaria di secondo grado

UOMO E NATURA, EQUILIBRI MOMENTANEI

L’uscita con i ragazzi della scuola secondaria di secondo grado si propone di far scoprire una realtà nuova ai loro occhi, suscitare interesse, sperimentare il metodo scientifico. È un ambiente naturalizzato grazie a un progetto europeo, dove uomo e natura hanno trovato (o stanno trovando) nuove forme di equilibrio.

Obiettivi

  • Scoprire un luogo significativo della Provincia, importante come area di risorgiva e come esempio di bosco planiziale
  • Conoscere il mondo dell’acqua sotterranea e di risorgiva, concetti di bilancio idrico e di contratto di falda o di fiume
  • Conoscere la biodiversità come valore assoluto e come valore da proteggere
  • Capire cos’è un ecosistema e quali le principali regole per mantenerlo in equilibrio
  • Interventi di protezione dell’ambiente da parte dell’Unione europea: come e perché.

Le attività

L’uscita prevede delle tappe per conoscere la specificità del luogo (riconoscimento, la falda, acque superficiali, biodiversità, le migrazioni, adattamenti, tracce…). Alcuni esempi:

  • Conoscere un’area SIC e ZPS, osservare quali sono gli interventi europei in un progetto LIFE+
  • Osservazione degli uccelli dai capanni di avvistamento
  • Gioco didattico sul riconoscimento delle specie animali e vegetali tipiche degli ambienti acquatici
  • Osservare un progetto di riqualificazione ambientale dieci anni dopo: obiettivi raggiunti e mancati, compromessi in una gestione equilibrata tra uomo e natura
  • Differenziazione delle parti degli uccelli (becco, zampe, ali) in funzione degli ambienti e delle abitudini alimentari, principi di evoluzione
  • Osservazione di un pozzo, di una risorgiva, per conoscere la falda e i principi di bilancio idrico e contratto di falda o di fiume
  • Gioco didattico sul riconoscimento degli alberi del bosco planiziale
  • Ricerca e classificazione macroinvertebrati bentonici
  • Prove di movimento fisico dell’acqua in prossimità di un pozzo artesiano
  • Visita al bacino di laminazione di Caldogno per capire come funziona.

Possibilità di noleggio biciclette per conoscere l’intera area del bosco di Dueville e possibilità di pernottamento in tenda all’interno dell’area per conoscere l’ambiente notturno.

agsdi-pencil

Materiale didattico

Scarica qui tutti i file dedicati alle scuole!

ACQUA, TERRITORIO, BIODIVERSITÀ

Scarica gratuitamente l’opuscolo Acqua, territorio, biodiversità per spiegare ai bambini cosa sono le Risorgive e il ciclo dell’acqua.

OPUSCOLO DIDATTICO

In questo opuscolo, realizzato durante il progetto Life+ SOR.BA, si può leggere una breve introduzione alle Risorgive del Bacchiglione (all’epoca Parco delle Sorgenti) e completare le attività di educazione ambientale proposte.

SCARICA QUI L’OPUSCOLO

agsdi-sign

LOGISTICA

Il sito “Risorgive del Bacchiglione” è raggiungibile con un autobus che si ferma all’inizio di via Bissolati (comune di Dueville) a 300 mt dall’entrata. Oltre all’autobus privato, per il territorio provinciale servito da SVT, c’è una convenzione che effettua corsa diretta con partenza dalla fermata bus più vicino alla scuola a costi vantaggiosi ma ad orari condizionati.

Si può raggiungere anche in bicicletta, specialmente se si seguono gli argini del Bacchiglione (direzione Vicenza) e del Timonchio (direz. Schio). Per approfondimenti leggi qui

agsdi-flag

TARIFFE

La guida gestisce, in accordo con l’insegnante, tutto il tempo di permanenza della classe: attività, pause, trasferimenti. Le uscite vanno sempre concordate con la segreteria organizzativa.

Le tariffe sono da considerarsi per una classe, con educatori ambientali:

– 2 ore: 70 €

– mezza giornata (3/4 ore di attività): 140 €

– giornata intera (6-7 ore): 200 €

agsdi-cloud

METEO

In caso di cattivo tempo è possibile svolgere ugualmente l’uscita adeguando il programma, ma è necessario che i partecipanti siano attrezzati (stivali o scarpe di ricambio, ombrello e impermeabile).

agsdi-house

STRUTTURE COPERTE

È presente una struttura con locali al coperto, bagni e aula didattica.

Prenotazione scuole